19 Gennaio 2011
Appello per l'archivio Vasari


Il Consiglio direttivo della La Consulta Universitaria per la Storia dell'ARTE (CUNSTA) ha scritto e inoltrato al Presidente della Repubblica, e quindi alla stampa, il seguente appello firmato a nome di tutta la Consulta:

Roma, 15 gennaio 2011
Al Presidente della Repubblica
Giorgio Napolitano

Signor Presidente,

la Consulta Universitaria per la Storia dell'arte si rivolge alla Sua altissima magistratura per chiederLe di voler impegnare la Sua capacita` di persuasione per invitare il Governo, e in particolare il Ministro per i Beni e le attivita` culturali, ad adoperarsi in ogni modo perche' l'archivio di Giorgio Vasari venga assicurato alla proprieta` dello Stato.

In verita`, la nostra preoccupazione riguarda in modo piu` generale e radicale l'applicazione dell?articolo nove della Costituzione: la guida politica della tutela del patrimonio storico e artistico, infatti, ci sembra oggi attingere il punto piu` basso nella storia dell'Italia unita.

Se, tuttavia, questa volta ci siamo decisi a rivolgerci direttamente a Lei, signor Presidente, e` per l'altissimo valore storico e per l'immenso valore simbolico che rivestono le carte di Giorgio Vasari: quell'Archivio, infatti, sta alla storia dell'arte della nostra nazione come l'archivio dell'Assemblea Costituente sta alla storia della Repubblica. Sarebbe davvero intollerabile se proprio il centocinquantesimo anno dell'unit` nazionale vedesse (nonostante il costante e puntale lavoro della Soprintendenza Archivistica per la Toscana) l'alienazione, ed il passaggio nelle mani di una misteriosa impresa straniera, dell'archivio lasciato dal padre della coscienza artistica italiana unitaria.

La nostra storia insegna che il riscatto puo` cominciare proprio dalla capacita` di reagire a calamita` particolarmente gravi: chiediamo dunque il Suo aiuto, signor Presidente, perche' sia possibile raggiungere l'obiettivo di mantenere all'Italia la memoria del primo storico dell'arte davvero italiano. E perche', dunque, da questo irrenunciabile successo possa aprirsi una fase nuova nel rapporto tra la comunita` nazionale e il patrimonio artistico e storico che, come nient'altro, la rappresenta.

Nell'inviarLe un deferente saluto, La ringraziamo per l'attenzione che vorra` dedicare a questo nostro appello

La Consulta Universitaria per la Storia dell'ARTE (CUNSTA)

news